Teru Miyamoto

12/09/2017

Presentazione di Bagliori fatui di Miyamoto Teru, Napoli 26 settembre

Il 26 settembre prima presentazione a Napoli di Bagliori fatui di Miyamoto Teru. Otto racconti tradotti dal giapponese da Paolo Villani. Presenta il libro Giorgio Amitrano.
18/10/2017

Mangialibri. Bagliori fatui di Miyamoto Teru

La vita e la morte camminano a braccetto nelle pieghe di questa narrativa assai minuziosa, dal taglio cinematografico e profondamente empatica, rivolta verso il sociale, in particolare nei riguardi della crisi di una classe operaia smarrita e quasi dimenticata sullo sfondo della variegata regione di Osaka.
02/02/2018

L’indice dei libri. Bagliori Fatui di Miyamoto Teru

Miyamoto è oggi una delle figure più interessanti e prolifiche del panorama letterario giapponese.(…) Impietosa, la scrittura di Miyamoto Teru riduce il mondo alla sua forma essenziale, si concentra sui dettagli, sugli aspetti più crudi e sordidi delle storie degli ultimi. (…) Il realismo va però stemperandosi in sequenze vibranti, che dilatano lo spazio angusto di un povero villaggio di pescatori, di una casa popolare o di una baracca e ne sfumano i contorni, conferendovi una vita oltre le parole.
06/03/2018

BooksSpecial. Bagliori Fatui di Miyamoto Teru

Per Miyamoto Teru il dolore non è soltanto un’espressione individuale e nei racconti di Bagliori fatui è chiaro che emerge dove uomini, donne e i traballanti nuclei famigliari che compongono sono schiacciati dall’assenza di prospettive, dall’infelicità, dalla durissima lotta per la sopravvivenza. (…) La scrittura è tutta concentrata sulle storie, scarna e livida come le notti insonni sui tatami, concisa nella forma e limata parola per parola nel compilare i cahiers de doléances di un mondo invisibile.