Determinismo e libero arbitrio – Fabio Scardigli, Gerard ‘t Hooft, Emanuele Severino, Piero Coda

€ 16,62    € 17,50

Spedizione gratuita per ordini superiori ai € 30,00
Consegna in 2/3 giorni lavorativi
Pagamenti sicuri
Leggi l'estratto
Acquista l'ebook
Fabio Scardigli, Gerard 't Hooft, Emanuele Severino, Piero Coda

Determinismo e libero arbitrio

Nuove visioni dalla fisica, dalla filosofia e dalla teologia

L’autore

Fabio Scardigli (1963), fisico teorico, è affiliato al Dipartimento di Matematica del Politecnico di Milano e all’Istituto Lorentz per la Fisica Teorica dell’Università di Leida. La sua ricerca si concentra sulla fisica quantistica dei buchi neri e sul principio di indeterminazione generalizzato.

Gerard ’t Hooft (1946), fisico olandese Premio Nobel 1999, ha contribuito ai principali sviluppi negli ultimi quarant’anni della fisica teorica fondamentale. È noto anche per la sua controversa interpretazione deterministica della meccanica quantistica.

Emanuele Severino (1929-2020), Accademico dei Lincei, è stato uno dei più importanti filosofi teorici contemporanei. Tra i suoi saggi ricordiamo Essenza del nichilismo (Adelphi, 1982), La tendenza fondamentale del nostro tempo (Adelphi, 1988) e Storia, Gioia (Adelphi, 2016).

Piero Coda (1955), filosofo e teologo, è stato Prelato Segretario della Pontificia Accademia di Teologia e professore della Pontificia Università Lateranense. Nel 2014 è stato nominato da Papa Francesco membro della Commissione Teologica Internazionale, di cui dal 2021 è Segretario Generale.

Il libro

L’uomo è davvero libero? Noi umani possiamo arrogarci la facoltà del libero arbitrio senza attribuirlo anche alle particelle elementari, cioè al micromondo che ci circonda?
Inoltre, nella vita quotidiana sperimentiamo davvero l’esercizio della volontà, oppure l’incapacità di prevedere le nostre decisioni future implica che quella che chiamiamo libertà di scelta è solo un’illusione? E il concetto di libero arbitrio può coesistere con quello di grazia divina? Queste e altre domande sono al centro di un interessante convegno tenutosi a Milano il 13 maggio 2017 presso il Centro Congressi della Fondazione Cariplo, che ha visto protagonisti il fisico teorico Gerard ’t Hooft, il filosofo Emanuele Severino e il teologo Piero Coda.

Ragionando all’interno dei propri ambiti, i tre eminenti studiosi si sono confrontati su un tema cruciale che sta alle origini del pensiero occidentale: il rapporto tra determinismo e libero arbitrio. In un excursus multidisciplinare che parte dai pensatori greci per arrivare fino a Hegel e oltre, spaziando dalle religioni alla meccanica quantistica, un fisico, un filosofo e un teologo hanno instaurato un dialogo costruttivo intorno a un dubbio che assilla l’uomo fin dall’antichità.

Introduzione e traduzione di Fabio Scardigli

«L’essenziale, penso, è non assolutizzare nessuno dei punti di vista in gioco, sia esso quello teologico o quello filosofico e quello scientifico, ma farli tra loro interagire […].
Anche questa relazione, in definitiva, è questione di grazia e di libertà.»

Scheda

Collana Zolle
Traduzione Fabio Scardigli
Pagine 136

Prezzo 17,50 euro
Isbn 9791280794031
Uscita 30 settebre 2022

€ 16,62    € 17,50

Spedizione gratuita per ordini superiori ai € 30,00
Consegna in 2/3 giorni lavorativi
Pagamenti sicuri
Condividi