Leggi l'estratto
Acquista il libro
Caitlin Doughty

Fumo negli occhi

e altre avventure dal crematorio
L'autore

Caitlin Doughty, classe 1984, è nata a Oahu, Hawaii. Laureata all’università di Chicago in Storia medievale, ha lavorato per un periodo in un’impresa funebre, per poi tornare al college e prendere una seconda laurea in Scienze mortuarie. Nel 2011 ha fondato il collettivo “The Order of the Good Death”. Ha inoltre ideato la popolare serie web Ask a Mortician. Vive a Los Angeles, dove nel 2015 ha aperto un’impresa funebre no profit. Fumo negli occhi e altre avventure dal crematorio è stato un bestseller del “New York Times”.

Per saperne di più:

www.caitlindoughty.com

Fb | Tw: thegooddeath

Il libro

Mentre la maggior parte della gente rifugge il pensiero della morte, Caitlin Doughty ne è incuriosita fin da quando era piccola. E, dopo essersi laureata in Storia medievale con una tesi sulla stregoneria, a ventitré anni ha scelto di diventare un’intrepida esploratrice del mondo dei defunti, trovandosi un impiego alla Westwind Cremation & Burial, un’impresa di pompe funebri di Oakland. In questo bizzarro memoir seguiamo le tragicomiche avventure della giovane apprendista e dei suoi esperti colleghi alle prese con strani rituali funebri, assurde richieste dei parenti e i tanti segreti dell’industria funeraria.
Con audacia, delicatezza e irresistibile verve, l’autrice ci prende per mano e ci accompagna dietro le quinte del crematorio, per farci guardare la morte da un’insolita prospettiva, restituendole la giusta dignità e lo spazio che deve inevitabilmente avere nella nostra vita.

La morte è il motore che continua a farci andare avanti, dandoci la motivazione per realizzarci, per imparare, per amare e per creare. I filosofi lo dicono a gran voce da migliaia di anni, e noi con la stessa forza continuiamo, generazione dopo generazione, a non volerlo capire.

 

Scheda

Collana Cielo stellato
Traduzione Olimpia Ellero
Pagine 256

Prezzo 16,50 euro
Isbn 9788899970130
Uscita 1 marzo 2018

« Indimenticabile. Un fervente ed esilarante appello a rivoluzionare il nostro atteggiamento verso la morte.»

The Guardian

« Un memoir divertente e profondo, da cui emerge la personalità esuberante e adorabile della Doughty. E questo già basterebbe, ma lei riesce a fare molto di più, citando filosofi, scrittori, autorità religiose e consegnandoci un’opera davvero completa e ben fatta.»

The Indipendent

Condividi