Leggi l'estratto
Acquista il libro
Jenni Fagan

Pellegrini del sole

L'autrice

Jenni Fagan, scozzese, classe 1977, vive a Edimburgo. Già autrice di raccolte di poesie, è stata candidata a diversi premi letterari e tradotta in otto lingue. Apprezzata anche dallo scrittore Irvine Welsh, nel 2013 è stata selezionata tra i giovani autori inglesi dalla prestigiosa rivista «Granta» per il suo romanzo di esordio Panopticon (Carbonio 2019).
jennifagan.com | Twitter: @Jenni_Fagan

Il libro

La fine del mondo incombe, si preannuncia l’inverno più freddo di sempre. Un iceberg sta per raggiungere le coste della Gran Bretagna, ma mentre tutti fuggono verso sud in cerca di climi più miti, Dylan è diretto a nord.
Nelle Highlands scozzesi, sotto le luci dell’aurora boreale, incontrerà Constance, donna forte che sfida a testa alta le convenzioni sociali insieme alla figlia adolescente Stella, dodici anni e un corpo che non sente più suo. Sarà per tutti un nuovo inizio. Ricco di poesia, costellato di strani e affascinanti personaggi sullo sfondo di paesaggi immensi, un romanzo dalle atmosfere evanescenti, ovattate che ricordano David Lynch e i Sigur Rós, ma anche Tarkovskij e La terra desolata di T. S. Eliot.
Una storia conturbante e poetica che parla di distruzione e rinascita, di bellezza e dolore, di persone che cercando se stesse si ritrovano insieme.

Se il dottore le chiederà qual è la sua vera essenza, Stella gli dirà che è una bambina-lupo.
Che sua madre è l’inverno. Che il loro vicino di casa è un discendente dei Nefilim.

Scheda

Collana Cielo stellato
Traduzione Olimpia Ellero
Pagine 296

Prezzo 18,50 euro
Isbn 9788899970109
Uscita 16 novembre 2017

«Una scrittura dalla bellezza straziante e fiera.»

Rumore

«Dalla singolare capacità dell’autrice di creare algide bolle di percezione, spore spaziotemporali isolate come il mondo rappreso in cui si inseriscono, nasce la speciale timbrica di questo romanzo: carica di risonanze che somigliano al ghiaccio, al vento gelido e al silenzio.»

Lankenauta

«Fagan scrive di adolescenze complesse e adolescenti coraggiose, di paesaggi estremi ed ere glaciali.»

Libroguerriero

«Un libro avvincente, poetico, stupendo.»

The Guardian

Condividi