Mei Fong

11/05/2018

Il Venerdi di Repubblica. Figlio unico di Mei Fong

Nelle campagne, abbandonate dai giovani, niente balli e tai chi, gli anziani fanno i conti con povertà e solitudine. (...) Un fenomeno, l'invecchiamento della società, che preoccupa sempre più il regime. E che si intreccia con la politica del figlio unico, lanciata nel 1979 e riformata nel 2016 con l'innalzamento del tetto a due figli per famiglia. Un nesso che analizza la premio Puiitzer Mei Fong nel suo ultimo libro Figlio unico, un reportage sugli effetti di quella discussa politica.
11/05/2018

Figlio unico – Mei Fong

Figlio unico


Mei Fong
18/05/2018

La Verità. Figlio unico di Mei Fong

Quando sentiamo parlare della «politica del figlio unico», il pensiero corre verso territori esotici, subito viene evocata una barbarie di cui solo un regime totalitario sarebbe capace. In realtà, si tratta di una storia che ci riguarda molto da vicino, in cui l'Occidente è coinvolto tanto quanto la Cina. Lo mostra chiaramente Figlio unico, il bellissimo libro di Mei Fong - giornalista americana di origine cinese vincitrice del premio Pulitzer nel 2007 - appena pubblicato da Carbonio editore.
30/05/2018

Il Manifesto. Figlio unico di Mei Fong

Si dice che in Cina, lo ricorda Mei Fong, premio Pulitzer del 2007 e autrice di Figlio Unico, ogni vita valga come quella dei cani: un anno significa sette anni; questo perché i cambiamenti e le evoluzioni cinesi sono rapidissime, fenomeni capaci di sradicare precedenti eventi come niente fosse.