Rassegna Stampa

20/02/2020

RITI NOTTURNI recensito su CRUNCHED

Scrive Elisa Marchegiani: "quello che intriga il lettore non è tanto la soluzione dei 'riti notturni' quanto lo stupore di essere condotti per mano fino all'ultima pagina attraverso luoghi e tempi in uno spazio che oscilla e confonde intimità e oggettività. Non siamo obbligati a un unico punto di vista ma abbiamo l’occasione di riflettere, dubitare, indagare attraverso diverse angolazioni e livelli di analisi, oltre lo scontato."
20/02/2020

SPECIAL LA CIVETTA CIECA di Sadeq Hedayat su “Convenzionali”

Scrive Gabriele Ottaviani, nella recensione del romanzo: "Volutamente ripetitiva, circonvoluta, labirintica, ossessiva, la prosa del coltissimo e raffinatissimo Hedayat è un’esplosione. In cui si rivela tutta la policromia dell’angoscia umana, in un turbine di rimandi, riferimenti, citazioni, contiguità (Sartre, Cocteau, Apollinaire…). Monumentale, sensazionale, imprescindibile..."
25/02/2020

RITI NOTTURNI su “Libri e Parole”

Scrive Valerio Calzolaio: "Siamo nella swinging Londra notturna di fine anni Cinquanta, narrazione tutta in terza fissa sulla mente e sulle azioni del giovane sensibile perdigiorno, sui suoi sogni e incubi, sulla sua (già radicata assoluta) idea del mondo e della (eventuale) morale, sulle situazioni esistenziali inconsuete e 'al limite' che si trova ad affrontare, un po’ curioso e un po’ travolto da ribrezzo e fascinazione.
27/02/2020

LA CHIOCCIOLA SUL PENDIO consigliato su “Il Borghese”

Errico Passaro, grande esperto di fantascienza, sottolinea l'elevata qualità di un recupero come il romanzo dei fratelli Strugackij, un classico della letteratura distopica del '900