Rassegna Stampa

17/03/2020

SPECCHIO DELLE MIE BRAME di Simon Blackburn recensito su “Art Special Day”

Scrive Vieri Peroncini: «Fermo restando che per amare gli altri dovrebbe essere necessaria almeno un dose minima di amore per sé stessi: come sempre, il problema è l’equilibrio, [...] la visione narcisistica della vita è foriera di catastrofi altrettanto gravi – citando Blackburn che cita Smith, “l’assurdo amore di sé in base al quale sembra immaginare che le altre persone si possano sacrificare in qualsiasi momento al suo vantaggio o al suo umore.”»
17/03/2020

IL TOCCO DEL PIANISTA di Mirt Komel nella rubrica domenicale “Consigliato dal libraio” del quotidiano “Il Piccolo”

Scrive Ilde Košuta, direttrice del Centro triestino del libro: "Un romanzo intenso con metafore, frasi filosofiche, un linguaggio poetico e, naturalmente, la musica."
17/03/2020

“LA CIVETTA CIECA” su “tutto libri” de LA STAMPA

Scrive Anna Vanzan, che firma la prima traduzione dal persiano del libro di Sadeq Hedayat: "un romanzo breve scritto nel 1937 in cui tutte le passioni dell'Autore si fondono in modo magistrale con il pessimismo e la disperazione profonda che hanno caratterizzato la sua vita. [...] un racconto singolare e sconvolgente, che mostra tutta la sua modernità a distanza di oltre 80 anni dalla sua composizione."
18/03/2020

La malia indefinibile della CIVETTA CIECA di Sadeq Hedayat su “CrunchEd”

Paolo Perlini: "La Civetta Cieca è un monologo con una trama non lineare, un lungo racconto annebbiato da oppio, incubi, paure e follie di un miniaturista di portapenne che inizia a raccontare le origini del suo malessere esistenziale, un turbamento che ha raggiunto il culmine dopo aver incontrato una ragazza."